Blog: http://rainking.ilcannocchiale.it

in questo periodo mi ritorna in mente un film che ho visto poco tempo fa... Il film in questione mi fu consigliato dapprima da lei, dopo da altri amici, quindi decisi di vederlo... il commento di lei fu quello che secondo me e' il giudizio piu' valido, ovvero: "bellissimo, ma non capisco perche' lo abbiano chiamato così, sembra un titolo da film stupido".. si chiama "Se mi lasci ti cancello".
mi ritorna in mente la condizione del protagonista, interpretato da un egregio Jim Carrey, uscito da una storia d'amore, disperato, si rivolge ad un fantomatico medico che in una notte, tramite un apparecchio, cancella completamente dalla mente il ricordo di una persona...
mi ritorna alla mente il protagonista, che nella sua mente si pente, durante la notte della cancellazione, e fa di tutto per far rivivere il ricordo, per salvare qualcosa di lei...
mi ritorna alla mente, e mi identifico, il prima... la disperazione che porta il protagonista a fare quel gesto estremo... io che dicevo "cazzone..." ora non lo dico piu'... non lo farei mai, per carita', ma adesso capisco... avevo dimenticato come ci si sentisse... e il bello e' che io neanche esco da una storia, ma probabilmente mi sono creato tutto in testa, diciamo che esco da una storia mancata...
mi ritorna alla mente una macchina e lei che mi diceva, con la sua faccetta ghignante, "cioe' abbiamo vissuto in due mesi quello che non si vive forse in due anni!!!".
ma e' la fine quella piu' importante...

Pubblicato il 2/3/2006 alle 11.35 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web